Login

Chi è on.line

Abbiamo 747 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3259
Web Links
4
Visite agli articoli
8503819
LOGIN/REGISTRATI
Domenica, 15 Settembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

climate"Il cambiamento climatico, anche se negato da molte personalità politiche nazionali ed internazionali, è una realtà  con cui tutti dobbiamo confrontarci da ora. Per questo ritengo la "Climate March to the Venice Film Festival", prevista  per sabato 7 settembre, un'iniziativa importante che spero veda una numerosa partecipazione".

Questo il pensiero della portavoce alla Camera dei Deputati Silvia Benedetti, che continua: "si deve intervenire subito, senza perdere altro
tempo prezioso, adottando politiche maggiormente rivolte alla tutela ambientale ed alla sostenibilità. Il nuovo governo, che si presenterà in Parlamento tra qualche
giorno a chiedere la fiducia ha posto tra i suoi 26 punti "più attenzione all'ambiente, maggiore ricorso alle fonti rinnovabili, e prassi per aumentare la responsabilità delle imprese.
Promozione dello sviluppo tecnologico e le ricerche per promuovere e realizzare un'economia circolare".  Attendo con impazienza di capire quali misure verranno proposte in aula
per raggiungere tali obiettivi e, se d'accordo, non avrò problemi a votarle. Ricordo però che solo pochi mesi sono state bocciate al Senato, con il voto contrario del M5S, tre mozioni in cui si
richiedeva di dichiarare "l'emergenza climatica" per l'Italia. Mi auguro che quello nascituro si distacchi dall'operato del governo precedente e veda una svolta riguardo la tutela dell'ambiente, anche attraverso maggiori campagne di sensibilizzazione dei cittadini."
"La marcia sulla Biennale di Venezia servirà anche a ricordare la situazione particolare di Venezia: la città rischia di scomparire non solo per i cambiamenti climatici
ma anche a causa della questione Grandi Navi, ancora irrisolta. Auspico che il neo ministro delle infrastrutture De Micheli al più presto analizzi i fascicoli e, di concerto
con le autorità locali, ponga in essere in breve tempo ad una situazione divenuta ormai insostenibile. Ribadisco che l'unico modo per salvare Venezia è portare le grandi navi
fuori dalla Laguna: qualsiasi altra soluzione costituisce solo un palliativo di scarsa efficacia", termina la deputata.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

referendum interventi Ecoambiente responsabilità Civitanova annunciato dichiarato responsabile associazioni capogruppo Comunicato possibilità dipendenti all'interno amministrazione attraverso condannato lavoratori condizioni manifestazione intervento democrazia commissione pubblicato Alessandro Redazionale maggioranza ambientale parlamentari importante presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information