Login

Chi è on.line

Abbiamo 589 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
45
Articoli
3233
Web Links
4
Visite agli articoli
8008207
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 19 Giugno 2019
ECCELLENZE TERRITORIALI...
...i tuoi acquisti sicuri

Astoria Wines

astoria
Clicca sull'immagine

A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

benedetti cunial "Purtroppo la sentenza formulata giovedì 30 maggio dalla Cassazione sulla commercializzazione della cannabis light non fa chiarezza: resta il vulnus delle infiorescenze. La legge 242/2016 sulla canapa industriale, infatti, non aveva normato l'uso delle infiorescenze ed è per questo che è nato

il conflitto tra l'applicazione della 242/2016 e il Testo unico sugli stupefacenti". Lo affermano le deputate del Misto Silvia Benedetti e Sara Cunial. "Ma la canapa industriale - riprendono - non è una droga e proprio per aiutare il grande pubblico e la politica a capire le sue potenzialità due giorni fa abbiamo organizzato, insieme con l'associazione Canapa Sativa Italia e con i maggiori esperti del settore, un convegno alla Camera dei Deputati". Il settore della canapa industriale - osserva ancora una nota - ha visto la nascita di 1500 nuove aziende di trasformazione e commercializzazione, 800 nuove aziende agricole e ha creato più di 10 mila posti di lavoro che andrebbero invece persi, senza contare il gettito fiscale prodotto dalle centinaia di aziende nate dal 2017. "Già nell' agosto 2018 - riprendono le due deputate - abbiamo presentato una risoluzione che è all'esame della commissione Agricoltura, chiedendo che tutti i prodotti derivati dalla canapa sativa, senza distinzione tra prodotti a base di semi o a base di infiorescenze, possano essere utilizzati nella preparazione di alimenti e cosmetici, nel rispetto delle discipline dei rispettivi settori e in armonia con le normative europee". Ci aspettiamo a questo punto – concludono le deputate – che il ministro dell’Interno, visto che non solo non distingue tra canapa industriale e canapa droga, dimostrando ignoranza sull’argomento, ma dice che tutte le droghe fanno male in egual misura, dimostri coerenza e vieti con la stessa determinazione l’uso di alcol e sigarette e delle slot machine”.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

pomeriggio conferenza attraverso interventi Ecoambiente responsabile Civitanova annunciato Comunicato capogruppo possibilità dichiarato associazioni condizioni all'interno dipendenti lavoratori democrazia condannato amministrazione manifestazione intervento commissione Alessandro pubblicato Redazionale importante maggioranza presentato parlamentari ambientale situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information